La tecnica consiste nell’avvolgere il corpo con due fasce conduttrici tra loro separate e farle percorrere da una corrente modulata in frequenza.

In tal modo il corpo viene interessato da un campo magnetico debole che attiva l’attività cellulare, favorisce gli scambi osmotici, accresce l’assorbimento di attivi interposti tra fasce e cute.